RAPINA IN BANCA NEL PESCARESE, BOTTINO DI 10 MILA EURO

26 Aprile 2012 20:56

Pescara: Abruzzo

MONTESILVANO – Un uomo armato di bastone e con il volto coperto da passamontagna ha rapinato nel pomeriggio la filiale della Banca del Credito Cooperativo di Moscufo (Pescara), riuscendo a portare via circa diecimila euro.

Un complice del rapinatore, inoltre, ha aggredito un cliente che stava entrando nell’istituto, ferendolo in modo non grave.

In particolare, il malvivente è entrato nella banca attorno alle 15. All’interno c’erano due dipendenti e un cliente, costretto a consegnare il portafoglio.

Il rapinatore, minacciando i presenti con un bastone di legno, ha svuotato le casse ed è riuscito a portare via circa diecimila euro. Nel frattempo, all’esterno della banca, un complice con il viso coperto da una maschera di carnevale ha aggredito un utente che stava entrando nella filiale.

Il cliente, visitato da personale sanitario, ha riportato lesioni giudicate guaribili in sette giorni.

I due rapinatori sono poi fuggiti a bordo di un’automobile ritrovata poco dopo a Pianella (Pescara).

Il mezzo era stato rubato ieri a Chieti. Indagano i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano (Pescara).

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: