RECUPERIAMO GLI OLI ESAUSTI, AL VIA LA CAMPAGNA DI PINGUE CONAD

29 Novembre 2019 18:52

L'AQUILA – La salvaguardia dell'ambiente ha bisogno della collaborazione di tutti noi partendo dai piccoli gesti quotidiani. La Terra chiede aiuto, le sue risorse sono limitate.

Da sempre – si legge in una nota – il gruppo Pingue Conad è impegnato al fianco dei suoi clienti mettendo l'etica e la sostenibilità al centro.

Raccolta di bottiglie di plastica, oli esausti, pile usate, sportine riutilizzabili, riciclo cartoni, utilizzo di energia fotovoltaica, preferenza di produzioni biologiche e riduzioni degli sprechi.






Ora l'attenzione del gruppo Pingue Conad con il progetto “Etica & Responsabilità” va anche al recupero di oli esausti che ogni giorno vengono consumati in cucina e che fanno danni enormi all'ambiente e alla salute.

Azioni concrete a sostegno di un'economia circolare, progettata per autogenerarsi, riutilizzando i materiali in successivi cicli produttivi e riducendo gli sprechi. Con una spesa minima di quindici euro per prodotti di manifattura Pingue e “Sapori&dintorni” Conad i clienti riceveranno in omaggio una tanica di cinque litri per la raccolta di oli esausti alimentari.

“Naturalmente tutto questo funziona solo grazie alla collaborazione di tutti i nostri clienti che in questi anni con il loro entusiasmo ci hanno stimolato sempre di più ad investire sulla difesa dell'ambiente, dandoci enorme soddisfazione – afferma l'amministratore del gruppo Pingue Conad, Fabio Spinosa Pingue – è un'azione culturalmente molto avanzata per fare in modo che siano salvaguardati a costo zero l'ambiente che ci circonda e la nostra salute”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!