REGIONALI: CARUSO, “RESTITUZIONE DELEGHE A PROVINCE, IN PRIMIS QUELLE SU CACCIA E PESCA”

29 Febbraio 2024 07:18

Regione - Cronaca, Politica

L’AQUILA – “Il centrodestra in Regione ha ben operato, e merita la riconferma, ma occorre valorizzare la vocazione ancora inespressa di alcuni territori, e altra priorità è quella di procedere all’attribuzione, alla restituzione di altre competenze alle Province, come ad ad esempio quelle su caccia e pesca”





Così nell’intervista concessa ad Abruzzoweb, dal presidente della Provincia dell’Aquila, l’avvocato Angelo Caruso, sindaco di Castel di Sangro, esponente di Fratelli d’Italia, e vice presidente nazionale dell’Unione province italiane.

Il tema al centro dell’intervento di Caruso è ancora una volta la contestata riforma Delrio, che ha ridotto le Province in enti di secondo livello, con taglio di personale e budget, e con le sole deleghe alla viabilità e all’edilizia scolastica. Mentre si attende dal governo nazionale un una riforma della riforma, con il ritorno anche alle elezioni popolari, e non più di secondo livello, ad appannaggio solo di sindaci e consiglieri comunali, la Regione Abruzzo ha assegnato alla Provincia dell’Aquila 700mila euro, per interventi di messa in sicurezza delle aste fluviali, attribuendo di fatto una competenza ulteriore rispetto a viabilità ed edilizia scolastica.





“In questi cinque anni la collaborazione proficua con la Regione ci ha consentito di portare a casa ottimi risultati e quindi ci auguriamo che si prosegua in questa direzione, arrivando alla restituzione di deleghe ad esempio come la caccia e la pesca, e altre su temi ambientali, che ci consentiranno anche di riacquistare un rapporto diretto con cittadini e utenti”, aggiunge nell’intervista Caruso.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: