REGIONALI, D’ALFONSO: “TRA PORTE GIREVOLI E SCIPPI AD ALLEATI, MARSILIO PENSI A GOVERNARE”

19 Settembre 2023 16:06

Regione - Politica

PESCARA – “Marco Marsilio è ormai più intento a sfilare eletti ai suoi alleati che a governare la Regione. L’ultimo caso in ordine di tempo è accaduto al Comune di Pescara, dove il vicesindaco della Lega, Gianni Santilli, è passato a Fratelli d’Italia a soli otto mesi dalle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale. Il passaggio di Santilli fa seguito al ‘salto’ di svariati amministratori locali che – attratti dalle sirene meloniane – hanno voltato le spalle alle loro formazioni di appartenenza, tutte di centrodestra”.





È l’attacco del deputato Pd Luciano D’Alfonso che in una nota osserva: “È ora di dire basta alle porte girevoli di assessori e consiglieri che trattano i loro ruoli istituzionali come fossero doti da portare al partito più forte della coalizione. Il presidente in scadenza la smetta di scippare amministratori ai suoi amici di coalizione e ponga un freno a questa campagna acquisti permanente, imbastita al solo scopo di farsi bello agli occhi dei suoi sodali romani (il richiamo mai sopito della natìa Capitale!)”.





“Marsilio pensi a governare: glielo chiedono gli abruzzesi che vogliono continuare a usare l’aeroporto per i loro spostamenti, andare a Roma con un treno che impieghi meno delle attuali tre ore e mezza, effettuare un esame medico senza attendere tempi biblici, vedere i fondi europei spesi interamente e non restituiti a Bruxelles. Su questo si misurano la capacità e la competenza di un presidente di Regione, non sulla bravura nell’accalappiare gli eletti dei suoi alleati”, conclude D’Alfonso.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: