REGIONALI, DE SANTIS (LEGA): “CLIMA POSITIVO E GIOCO DI SQUADRA MA ATTENZIONE A FURBETTI”

27 Settembre 2023 18:12

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – “Il centrodestra abruzzese si va rafforzando di giorno in giorno. In questo scenario, la Lega si conferma forza di governo regionale equilibrata e coerente, capace di mantenere gli impegni presi con gli elettori e di garantire all’interno della compagine di Governo l’attenzione necessaria sui dossier strategici per lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi. Ma attenzione a non inciampare in garanzie di ricandidature a chi, tra le fila del Governo regionale ed in ruoli chiave dell’Amministrazione attiva, ha, cambiando cavallo in corsa, tradito prima il patto con gli elettori e poi l’impegno di coerenza con il partito che gli ha permesso di ricoprire ruoli istituzionali importanti”.





Così, in una nota, il portavoce della Lega Abruzzo, Francesco De Santis, facendo il punto sulle elezioni regionali della prossima primavera.

“Siamo sicuri che mantenendo correttezza e coerenza – prosegue De Santis – ci siano tutte le premesse nel centrodestra affinché i cittadini abruzzesi diano il via libera ad un secondo mandato per questo Governo regionale, composto da uomini e donne che hanno saputo davvero interpretare con il giusto spirito di servizio della comunità il proprio ruolo. Però, bisogna stare molto attenti ai furbetti dell’ultimo minuto che, in forza della fiducia degli elettori e delle comunità politiche che lo hanno eletto, ha ricoperto ruoli apicali in questo mandato ha assunto su di se responsabilità maggiori rispetto ad ogni altro eletto e pertanto non avrebbe dovuto mettere in cattiva luce la credibilità dell’intera coalizione”.





“La Lega Abruzzo rispetta i propri impegni di coerenza con gli elettori e con i propri sostenitori e per questo sottolinea nuovamente che non accetterà candidature in nessuna delle liste – conclude De Santis – che formeranno la coalizione di componenti della giunta regionale che hanno tradito il proprio patto con l’Abruzzo”.

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: