REGIONALI: DELL’AGUZZO (AZIONE), “CAUTO OTTIMISMO DOPO SARDEGNA, PRIORITA’ LAVORO E SANITA'”

28 Febbraio 2024 19:45

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – “Il risultato in Sardegna ci fa ben sperare ma è un elemento da guardare con cauto ottimismo. Le condizioni di partenza sono profondamente diverse rispetto all’Abruzzo, a cominciare dalla differenza della legge elettorale con il voto disgiunto. Sarei molto cauta a fare analogie con il nostro territorio, ma ho molta fiducia nella figura di Luciano D’Amico che è sostenuto da una coalizione di professionisti che davvero possono dare molto a questa Regione”.

Così, in un’intervista ad AbruzzoWeb, Roberta Dell’Aguzzo, candidata con Azione alle regionali del 10 marzo.





Dell’Aguzzo, già reduce da una candidatura nel 2019 e alle politiche del 2022, sempre con Azione, nella quale è risultata prima dei non eletti alla Camera, analizza quelle che sono le principali priorità per la Regione.

“Bisogna partire da due aspetti principali: il risanamento della sanità e delle politiche del lavoro, in accordo con un indispensabile sviluppo infrastrutturale – spiega – I problemi che ci siamo trascinati in questi cinque anni sono molti, a cominciare proprio dalla sanità e abbiamo tutte le evidenze per poter dire che c’è stata una cattiva gestione”.





“Un’altra questione urgente da affrontare è quella del lavoro: ritengo che questa Giunta regionale abbia tralasciato questo tema fondamentale e non abbia fatto quanto necessario per far incontrare domanda e offerta, integrando con delle proposte formative di cui gli operatori economici hanno bisogno”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: