REGIONALI: MASCIGRANDE, “PRODUZIONE ENERGIA DA BURGO E LFOUNDRY PER AREA INDUSTRIALE AVEZZANO”

1 Marzo 2024 15:27

L'Aquila - Politica

AVEZZANO – “Per creare lavoro in particolare nell’area interna e nel territorio che rappresento servono idee concrete, ad esempio per abbattere i costi energetici a favore del rilancio dell’area industriale di Avezzano”.





Conferma nell’intervista da Abruzzoweb Alfredo Mascigrande, consigliere comunale di Avezzano, candidato nel collegio provinciale dell’Aquila per Noi moderati, alle regionali del 10 marzo.

Ecco dunque una delle sue idee concrete: “Bisogna sapere che la cartiera Burgo di Avezzano possiede una centrale di produzione di energia idroelettrica Canistro, che a pieno regime potrebbe garantire un surplus di produzione rispetto al fabbisogno dell’azienda. Allo stesso modo, sempre ad Avezzano, Lfoundry ha due motori di cogenerazione attualmente fermi”.





Ebbene ragiona Mascigrande: “la Regione Abruzzo deve farsi promotrice di un tavolo di confronto tra Burgo e Lfoundry, Arap ed Enel, al fine di far sì che questa energia venga canalizzata nell’area industriale di Avezzano abbattendo così i costi delle forniture elettriche, favorendo a cascata insediamento di nuove imprese in particolare startup. Va anche ricordato che ci sono ad oggi tanti stabilimenti vuoti ed abbandonati che sono anche dei detrattori ambientali, molti dei quali in regime di concordato preventivo, dunque di facile e conveniente acquisizione, per chi intenda venire nella marsica a investire e produrre”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: