REGIONE: FEBBO, “GRAZIE A FI 123 MILIONI USATI PER COVID RESTITUITI ALL’ABRUZZO”

1 Aprile 2021 11:46

CHIETI –  “Grazie al ministro Mara Carfagna di Forza Italia, verranno rimessi a disposizione fondi per 123 milioni di euro che nel 2020 erano stati utilizzati per far fronte agli impegni di cassa del governo per far fronte alla pandemia”.

Lo afferma il capogruppo di Forza Italia, Mauro Febbo.

“Come avevo più volte dichiarato nei mesi scorsi, non c’era stato nessuno scippo ai danni della nostra regione a dispetto delle dichiarazioni strumentali e delle accuse infondate e vergognose di molti esponenti del centrosinistra dall’ex presidente Luciano D’Alfonso a Silvio Paolucci da Camillo D’Alessandro fino al presidente della Provincia Mario Pupillo passando dai Consiglieri regionali di opposizione. Ora mi aspetto da questi signori delle scuse ufficiali dopo le accuse e le falsità che hanno vomitato su questo governo regionale reo, secondo loro, di non saper spendere i fondi comunitari. Scuse che dovrebbero essere poste anche agli abruzzesi per avergli fornito notizie false e calunniose”.

Gli abruzzesi possono stare tranquilli perché grazie a questo provvedimento promosso dal ministro Carfagna tornano a disposizione i 43 milioni di euro per il porto di Ortona, altrettanti per il bacino irriguo del Fucino e 20 per il comprensorio sciistico di Passolanciano. Tradotto, si tratta di 3 importantissimi interventi per il rilancio economico e turistico della nostra regione”.

“Ci tengo a sottolineare l’ottimo lavoro del Ministro per il Sud Carfagna – conclude Febbo – che in poche settimane ha già sbloccato due situazioni rilevanti per l’Abruzzo, dopo aver individuato il commissario della Zes, e il rimborso dei fondi. Ora ci attendiamo una risposta anche per il Cis- Contratto Istituzionale di Sviluppo – che vale 200 milioni per le aree interne”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: