REGIONE: IN COMMISSIONE VIGILANZA CONDIZIONI IMPIANTI DI RISALITA PRATI DI TIVO

23 Settembre 2020 12:31

L’AQUILA – Si è svolta oggi la seduta della Commissione vigilanza di Regione Abruzzo, riunita per la discussione sull’Avvio del procedimento amministrativo circa la sospensione dell’autorizzazione al pubblico esercizio degli impianti di risalita in località Prati di Tivo del Comune di Pietracamela, richiesto dal Consigliere regionale Dino Pepe.

Sono intervenuti in audizione Gabriele Di Natale, liquidatore della Gran Sasso Teramano S.p.A. Sul punto così il Presidente di Commissione Pietro Smargiassi.





“Abbiamo appreso che la procedura per cui era stato richiesto l’inserimento in odg si è risolta positivamente. È stata comunque l’occasione per fare il punto sulla situazione attuale della Gran Sasso Teramano S.p.A. Il liquidatore ha esposto la situazione debitoria chiarendo che si darà luogo ad una serie di bandi di vendita dei singoli beni, operazione a suo dire necessaria per procedere ad un ulteriore bando volto all’affidamento della gestione ventennale dell’area. Il liquidatore ha riferito di un interesse di soggetto privato che intenderebbe rilevare parte delle quote della società, proposta che verrà portata all’attenzione dei soci nella prossima assemblea”.

“Ne è emersa comunque una situazione difficile per il futuro della Gran Sasso Teramano S.p.A.; non escludo –  conclude Smargiassi  – che la tematica del GST S.p.A. torni in discussione in quest’aula, convocando in audizione la Provincia di Teramo, azionista di maggioranza del centro, anche alla luce di alcune dichiarazioni rilasciate dal liquidatore che hanno creato allarme in tutti i commissari”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!