REGIONE, TESTA (FDI): “IL BUON GOVERNO NON PUO’ ESSERE MESSO IN DIFFICOLTA’ DA PROBLEMI INTERNI FI”

10 Novembre 2022 16:35

Regione - Politica

PESCARA – “Il Governo regionale guidato dal presidente Marco Marsilio ha raggiunto obiettivi storici per l’Abruzzo mai conseguiti in passato. Risultati che sono frutto di un lavoro corale di tutta la coalizione di centrodestra. A poco più di un anno dalle nuove elezioni facciamo fatica a pensare che ci sia una forza politica, come Forza Italia, che per risolvere problemi interni, sia intenzionata a mettere in difficoltà, con atteggiamenti che sono tipici delle opposizioni, il buon governo del centrodestra”.





Lo scrive in una nota il capogruppo di FdI in Consiglio regionale e deputato Guerino Testa, nominato oggi segretario della Commissione Finanze alla Camera.

“Preme ricordare che le tensioni su una maggiore rappresentanza di FI nella provincia di Teramo si erano manifestate già nel 2019, all’indomani delle elezioni regionali, quando i vertici regionali azzurri decisero, in legittima autonomia, di premiare con ruoli apicali i candidati eletti nella provincia di Pescara, con la Presidenza del Consiglio, e di Chieti, con l’Assessorato, facendo scattare in quest’ultimo caso la surroga dell’assessore. Scelte – osserva – che hanno, evidentemente, penalizzato i forzisti teramani, creando malumori di cui a distanza di quasi quattro anni continuiamo a discutere. Sono convinto che la maturità politica prevarrà in FI senza voler far ripercuotere sul presidente Marsilio e sull’attività del governo regionale, le irrisolte agitazioni interne”.





“Bisogna tenere presente che se Forza Italia volesse definire il problema della rappresentanza nella provincia di Teramo, avrebbe tutti gli strumenti per farlo avendo a disposizione il ruolo dell’assessore esterno che potrebbe essere destinato all’area teramana: una modalità che consentirebbe alla governance forzista di non coinvolgere altri partiti e, soprattutto, di non mettere in imbarazzo la maggioranza. Una soluzione che, ovviamente, attiene all’autonomia decisionale dei vertici di Forza Italia, così come attiene all’autonomia di Fratelli d’Italia l’individuazione del sostituto dell’assessore Guido Liris“.

“Spiace che nel giorno in cui i leader del centrodestra dimostrano unità e coesione in vista delle regionali in Lombardia, Forza Italia in Abruzzo voglia creare alterazioni nel centrodestra. Il governo regionale è concentrato a dare risposte agli abruzzesi e non a fare da arbitro sulle beghe all’interno di Forza Italia”, chiosa Testa.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: