RETE OSPEDALIERA, GENOVESI: “LA SANITA’ MARSICANA E’ SALVA, LA LEGA MANTIENE PROMESSE”

1 Giugno 2021 19:13

L'Aquila: Politica

AVEZZANO – “La Sanità marsicana è salva. Grazie al lavoro straordinario portato avanti in questi mesi siamo riusciti a portare  a casa il risultato: la vecchia bozza di riorganizzazione della rete ospedaliera è stata superata e migliorata”.

Ad annunciarlo è il coordinatore della provincia dell’Aquila della Lega, Tiziano Genovesi, che ringrazia il gruppo regionale del Carroccio e in particolare l’assessore alla Sanità, Nicoletta Verì, il direttore dell’Agenzia sanitaria regionale, Pierluigi Cosenza, e il consigliere regionale Simone Angelosante per il grande impegno profuso in questi mesi.

“Fare squadra porta ad ottenere i risultati sperati – aggiunge – La Lega, che ancora una volta ha mantenuto le promesse fatte, ha dimostrato che l’azione conta più di mille parole. Grazie agli incontri che si sono susseguiti in queste ultime settimane a ritmo serrato e all’ascolto delle istanze provenienti dai sindaci, dalle associazioni, dagli ordini professionali e dai medici che operano sul territorio, oggi possiamo dire con orgoglio che la Marsica non sarà penalizzata”.

“La Sanità del territorio non solo non subirà dei declassamenti o tagli, ma anzi verrà finalmente rivalutata: Pescina è salva, così come Tagliacozzo, dove siamo riusciti a mantenere la funzione di ospedale. Anche l’ospedale di Avezzano non sarà penalizzato e avrà diversi servizi aggiuntivi”, spiega ancora.

Il coordinatore provinciale torna poi a puntare il dito contro il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, che “ha preferito, come sempre, buttarla in caciara, sollevando una polemica inutile, gridando allo scandalo su una bozza, un documento non definitivo oggi totalmente superato”, conclude.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: