RETE TEN-T, MANNETTI: “INSERIRE ANCHE TIRRENO-ADRIATICO PER NON LASCIARE FUORI ABRUZZO INTERNO”

16 Dicembre 2021 16:19

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – “Senza l’inserimento del corridoio Tirreno-Adriatico nella core network, in Abruzzo rischia di aumentare drammaticamente il divario tra fascia costiera e aree interne”.

Lo afferma l’assessore alla Mobilità e al Traffico del Comune dell’Aquila Carla Mannetti, che dice di “concordare pienamente con la posizione dell’eurodeputato Raffaele Fitto, che ha giudicato negativamente la scelta di non inserire nei corridoi da un lato la direttrice Bari-Brindisi-Lecce, e dall’altro la direttrice tirrenico-adriatica Civitavecchia-Pescara”.

“In sede europea”, rileva la Mannetti, che da direttore del settore Trasporti della Regione dal 2009 al 2015 ha seguito in prima persona la stesura del documento tecnico, “sono stati raggiunti due risultati importanti, cioè il prolungamento del corridoio Adriatico e l’inserimento del porto di Ortona nella Comprehensive Network, e quest’ultimo è un fatto importantissimo in quanto valorizza ancora di più il corridoio che collega i due mari”.

“Tuttavia”, aggiunge l’assessore, “è opportuno unire tutte le forze, locali, regionali, nazionali ed europee per sostenere fino in fondo una battaglia che in sede di discussione parlamentare può essere vinta e le Regioni coinvolte devono fare squadra concentrandosi sul corridoio Tirreno-Adriatico”.

“La proposta di revisione del Regolamento Ue che definisce la rete di trasporto trans-europea Ten-T”, spiega la Mannetti, “va modificata ulteriormente anche per non escludere da finanziamenti e scelte strategiche importanti territori del Centrosud, tra cui l’Abruzzo”.

“Fratelli d’Italia, che in sede parlamentare europea presenterà emendamenti per modificare la mappa e la lista delle core network”, conclude l’assessore, “deve sostenere questa linea a tutti i livelli e auspico che la battaglia sia condivisa a prescindere dalle appartenenze, per il bene dell’Abruzzo interno”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: