RETTORE ”D’ANNUNZIO”: TAVOLO CON IMPRESE E ORDINI PER AIUTO STUDENTI

11 Dicembre 2019 13:27

CHIETI – “L'università punta su un maggiore spirito di collaborazione fra istituzioni universitarie, il mondo del lavoro inteso come ordini professionali e imprese del territorio e non solo del territorio, e studenti: questa sarà la parola d'ordine del futuro, nel senso che qui vogliamo rendere molto più pragmatico il percorso degli studenti”. 

Lo ha detto il rettore dell'Università 'D'Annunzio' di Chieti Pescara Sergio Caputi all'inaugurazione dell'anno accademico 2019-2020. 

“È stato già costituito il tavolo con le imprese e vi partecipa ovviamente l'università, che ha ideato questa novità, gli ordini professionali e le imprese più grandi del territorio e gli studenti. Potremmo avere un'integrazione molto maggiore con il mondo degli studenti per cercare di dare loro un futuro un po' più certo rispetto a quello che è oggi”. 






Caputi ha evidenziato anche l'aumento delle immatricolazioni, la costituzione di un fondo di solidarietà per consentire agli studenti il prosieguo degli studi anche in caso di criticità familiari. 

E poi implementazione di servizi come biblioteche con apertura prolungata, costruzione della prima aula multimediale avanzata, ristrutturazione e adeguamento della sede di viale Pindaro a Pescara con acquisizione di spazi contigui per uffici e biblioteche, accordo quadro con Ibm per l'innovazione digitale dell'ateneo. 

Caputi ha ricordato la partecipazione al finanziamento per realizzare la casa dello studente a Chieti e l'attivazione con gli Usa di progetti di mobilità studentesca. Riguardo ai docenti, Caputi ha sottolineato l'attenta programmazione dei concorsi, l'emissione di una tantum per gli scatti stipendiali e, per la prima volta nella storia dell'ateneo, l'attivazione del programma per 'visiting professor' che solo quest'anno ha permesso di attrarre oltre 30 docenti di fama internazionale. Personale tecnico amministrativo: varata una completa pianta organica e avviate procedure concorsuali per due posti da dirigente, dieci da Ep, 29 categoria D e 22 categoria C. La 'd'Annunzio' ha aderito alla rete delle università sostenibili “iniziando progetti virtuosi – ha concluso Caputi – che spero possano portare a importanti risultati futuri di carattere internazionale”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!