RICORRENZA CANDELORA ALL’AQUILA: IL 2 FEBBRAIO CELEBRAZIONE NELLA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI COPPITO

31 Gennaio 2024 09:49

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA -La Parrocchia Universitaria aquilana  porta a conoscenza che la celebrazione di venerdì 2 febbraio per la Festa della Presentazione di Gesù al Tempio altrimenti detta della Candelora, sarà celebrata nella cappella della Residenza Universitaria a Coppito, in Via Leopoldo Cassese, con inizio alle ore 19,00, in anticipo di mezz’ora rispetto all’orario consueto delle 19,30.

Il giorno successivo sabato 3 febbraio, invece, verrà celebrata nell’Oratorio san Giuseppe dei Minimi in Via Roio, facente parte del complesso monumentale di San Biagio d’Amiternum, la festa liturgica di San Biagio di Amiternum, Vescovo e Martire del IV secolo.





Pertanto, la Parrocchia Universitaria invita quanti vogliono onorare il santo, invocato come protettore della gola, alle celebrazioni con la liturgia di San Biagio, che avranno inizio alle ore 12,00 e alle ore 18,30.

La Santa Messa solenne delle 18,30 sarà presieduta dall’Arcivescovo Metropolita, Cardinale Giuseppe Petrocchi e animata dal Coro della Parrocchia Universitaria.





Al termine di ogni celebrazione, ai fedeli che lo desiderano, sarà impartita la benedizione della gola con le tradizionali candele incrociate e verrà consegnato ai presenti il pane benedetto, in ricordo di uno dei miracoli del santo di Amiternum, le cui offerte verranno devolute a favore della grave emergenza umanitaria in Terra Santa.

La Messa prefestiva delle 19,30 di sabato 3 febbraio non avrà luogo. Domenica 4 febbraio le celebrazioni festive della V domenica del Tempo Ordinario si svolgeranno regolarmente nella mattinata alle ore 10,30 e alle ore 12,00 mentre la vespertina delle 19,30 non sarà celebrata essendo i sacerdoti e i fedeli delle parrocchie del centro cittadino dalle ore 17,00 in pellegrinaggio, presso la Basilica di Santa Maria di Collemaggio, per vivere la grazia del giubileo celestiniano in occasione dell’Anno del Perdono donato da Papa Francesco fino all’apertura della Porta Santa della Basilica di San Pietro a Roma per l’Anno Santo del 2025.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: