RICOSTRUZIONE: ENTRO NATALE 2019 FINE LAVORI NEL PALAZZO IN PIAZZA DUOMO DELLO STORICO BAR NURZIA

9 Marzo 2019 07:14

L'AQUILA – Piazza Duomo, il cuore del centro storico dell’Aquila, al centro di interventi tesi a far tornare l’agorà degli aquilani all’antico splendore. 

Un’altra bella notizia trapela nel decimo anniversario del terremoto, le cui celebrazioni sono state avviate con la solenne cerimonia della riconsegna della chiesa di Santa Maria del Suffragio, lo scorso dicembre, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: entro le festività di Natale termineranno i lavori del consorzio Capopiazza, e saranno di nuovo a disposizione dei proprietari le strutture, tra cui lo storico bar Nurzia, la cui proprietaria Natalia Nurzia, imprenditrice dell’omonimo torrone, è stata tra i personaggi che hanno animato e serrato le fila  nell’immediato post terremoto. 

Oltre alle vetrine del bar, all’interno del quale c’è anche uno spazio per la produzione del tipico dolce Fratelli Nurzia, riapriranno anche gli altri esercizi commerciali del vasto aggregato di stabili danneggiati dal tragico sisma, compresa la pasticceria Tironi, altro locale molto caro agli aquilani.

I lavori sono iniziati nella primavera del 2016 e vengono condotti dal raggruppamento temporaneo di imprese (Rti), composto dalle imprese aquilane, Impresa mancini Srl come capogruppo, e Chiodi costruzioni. Nell’importante opera di ristrutturazione sono stati previsti, dagli organi competenti, anche lavorazioni di restauro su pietra e legno. Particolari questi che rendono ancora più importante il complesso e le singole unità strutturali, oggetto del delicato intervento.




Oltre agli aspetti tecnici di ricostruzione , emerge da fonti interne al comparto, che le imprese che si sono aggiudicate la importate e prestigiosa commessa, hanno prestato una garanzia bancaria nei confronti del Consorzio.

Una prassi quella delle fideiussioni bancarie, non diffusa nel 2016, invece ora sempre più frequente, tra i requisiti richiesti dai consorzi nella selezione delle ditte, perché tra i pochi elementi che possono testimoniare lo stato di salute e la solidità e affidabilità di imprese e raggruppamenti. 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!