RIGOPIANO, PM: “TRAGEDIA E’ FALLIMENTO DI UN INTERO SISTEMA”

23 Novembre 2022 16:57

Pescara - Cronaca

PESCARA – “Si tratta del fallimento di un intero sistema: l’omessa pianificazione territoriale di una Legge del 1992. La Carta valanghe era un compito che spettava ai dirigenti della Regione Abruzzo, e quell’idea tempestiva e lungimirante è rimasta una buona intenzione senza risultati. Si è trattato di un ritardo inaccettabile”.

È il sostituto procuratore Andrea Papalia che durante la sua requisitoria per il processo sulla strage di Rigopiano, attacca le responsabilità delle strutture regionali.

“Da questo ritardo si deve partire, perché di questa responsabilità si deve rispondere penalmente”, ha poi rimarcato Papalia.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: