RISCOSSIONE BOLLI REGIONALI, SANTANGELO:”ASSURDO INOLTRARE SOLLECITI IN PIENA PANDEMIA”

23 Gennaio 2021 10:52

L’AQUILA – “Sono preoccupato. Molti cittadini, in questi giorni, mi stanno chiamando riguardo la loro situazione con il pagamento dei bolli regionali. E infatti, il servizio bilancio starebbe continuando a inoltrare solleciti per questi arretrati. In questo momento storico, mi sembra assurdo che si possa effettuare un’azione del genere con nonchalance, soprattutto quando già il Governo centrale ha bloccato la riscossione delle tasse dovute, prolungandone i tempi”.

A scriverlo in una nota il vicepresidente vicario del Consiglio regionale Abruzzo Roberto Santangelo, che aggiunge: “Faccio appello alla sensibilità dell’Assessore con delega al bilancio affinché si prodighi nel fermare immediatamente la richiesta di questa riscossione. Non possiamo, in questo clima di incertezza generale dovuta anche alla differenziazione in zone da parte di Roma, continuare a tartassare i nostri cittadini con la riscossione di tasse e bolli, soprattutto quando sappiamo benissimo che la nostra macchina economica non è ancora ripartita a pieno regime”.




“E mi sembra anche assurdo che mentre non possiamo, vista la macchinosa burocrazia, erogare i ristori nei tempi prestabiliti, allo stesso tempo richiediamo con insistenza il versamento immediato e perentorio dei bolli regionali”.

“Spero che tutte queste insistenze vengano meno e si trovi una soluzione adeguata nell’esclusivo interesse dei cittadini abruzzesi”, conclude Santangelo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!