RISERVA NATURALE MONTE VELINO: CARABINIERI FORESTALI RACCONTANO IL RITORNO DEL GRIFONE

21 Ottobre 2021 09:16

L'Aquila: Cronaca

MAGLIANO DE’ MARSI– Sabato 23 ottobre, a Magliano de’Marsi (L’Aquila), i Carabinieri per la Biodiversità chiamano a raccolta tutti gli studiosi e gli attori che hanno contribuito al successo della reintroduzione del grifone (Gyps fulvus) nella Riserva Naturale Orientata “Monte Velino”, gestita dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Castel di Sangro.

Il grifone, estinto in epoca storica sugli Appennini Centrali, è stato reintrodotto con successo circa trent’anni fa nella Riserva Naturale Statale del Monte Velino, che protegge, con i suoi 3.500 ettari di territorio, eccezionali valori ecologici tra i quali 10 habitat di interesse dell’Unione Europea, 600 specie vegetali e quasi tutte le specie di vertebrati tipiche degli Appennini. Oggi esiste un’importante popolazione vitale della specie, di circa 300 animali, che a partire dal Velino si sono stabiliti in altre colonie sui monti circostanti e frequentano regolarmente buona parte dell’Appennino Centrale, dal Gran Sasso d’Italia ai Monti Simbruini.

L’incontro sarà preceduto dall’attività di interpretazione ambientale “Facciamo amicizia con il grifone”, che si svolgerà presso il Centro Visite della Riserva dalle ore 8:30 alle ore 9:30.

Nel corso dell’incontro pubblico, organizzato con il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Magliano de’Marsi e di Massa d’Albe dalle ore 9:30 alle ore 13:50 presso l’Auditorium Comunale della Scuola di Magliano de’Marsi, gli esperti del Reparto Carabinieri Biodiversità, dell’Associazione Rewilding Apennines e dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ricostruiranno tutte le fasi della reintroduzione e faranno il punto sull’ecologia, lo status e le prospettive di conservazione della specie. Parteciperanno all’incontro anche i rappresentanti di tutti i Parchi Nazionali e Regionali dell’Appennino Centrale.

Sarà possibile seguire l’incontro attraverso la pagina Facebook del Comune di Magliano de’Marsi.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: