RISSA SUL PONTE D’ANNUNZIO: FERITI DUE AGENTI, ARRESTATO UN TEDESCO

26 Ottobre 2019 14:17

PESCARA – Scoppia una rissa sul ponte D'Annunzio a Pescara, sei giovani si danno alla fuga all'arrivo della polizia, due agenti restano feriti.

E' successo la scorsa notte, intorno alle 2.30. 

Una squadra le volanti sono intervenute nella zona di Pescara Vecchia, per segnalazione al 113 di rissa in corso sul ponte D’Annunzio, con alcuni ragazzi in fuga verso il lungofiume dei poeti. Giunti sul posto i poliziotti sono riusciti ad intercettare 6 giovani in fuga, tutti cittadini tedeschi, palesemente ubriachi.

L’identificazione è risultata problematica vista la resistenza attiva e passiva dei giovani: in particolare uno di loro, poi identificato per L.M., 25enne, si è scagliato contro due agenti loro lesioni guaribili in giorni 7 e costringendoli, per placarlo, all’utilizzo del dispositivo nebulizzatore Capsicum. 

Il tedesco è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, mentre un connazionale è stato denunciato per il solo reato di resistenza.

Ulteriori accertamenti sono in corso per ricostruire l’accaduto: al momento risulta esserci un giovane italiano che ha dovuto ricorrere alle cure in ospedale ed è stato dimesso con prognosi di 10 giorni per una ferita alla testa collegato, pertanto, alla rissa. 

Oggi avrà luogo il giudizio direttissimo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: