ROCCARASO PUNTA AL SOLD OUT PER NATALE: “OTTIMISMO E SICUREZZA”, RIPARTE IL TURISMO INVERNALE

IMPIANTI SCI IN FUNZIONE, SINDACO DI DONATO: "GRANDE AFFLUENZA NEI PRIMI GIORNI, C'E' VOGLIA DI RICOMINCIARE"

di Azzurra Caldi

5 Dicembre 2021 08:08

L'Aquila - AbruzzoWeb Turismo, Cronaca

ROCCARASO – Roccaraso si veste di bianco e si prepara a superare i mesi più bui, quelli dell’emergenza covid, affacciandosi alla nuova stagione con “ottimismo” e “sicurezza”, due parole chiave per il rilancio del turismo invernale in Abruzzo, che spera nel sold out.

“L’affluenza in queste prime giornate è stata ottima, c’è grande voglia di ricominciare a frequentare le nostre stupende montagne. Le previsioni sono ottime per il prosieguo della stagione”, dice ad AbruzzoWeb il sindaco Francesco Di Donato.

Roccaraso, comune in provincia dell’Aquila che conta circa 1.500 abitanti, è una delle più importanti mete del turismo invernale, fiore all’occhiello per il turismo abruzzese e un indiscusso punto di riferimento per tutto il centrosud, nonché vetrina internazionale per lo sport in occasione dei Mondiali di Hockey Inline che si sono svolti lo scorso settembre. E anche per questo, la stagione 2021-2022 rappresenta un banco di prova per testare la ripartenza dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria.

Per l’inaugurazione della nuova stagione, lo scorso 2 dicembre, sono state oltre 300 le persone che hanno sfidato il vento forte per assistere alla riapertura degli impianti sciistici Aremogna-Roccaraso. In tanti, soprattutto giovani e gente del posto, hanno trascorso la giornata sugli sci, accedendo agli impianti di risalita nel rispetto delle norme anti contagio.

Quest’anno, per accedere a funivie, cabinovie e seggiovie, bisognerà avere il green pass normale, quindi un semplice tampone negativo se ci si trova in zona bianca o gialla. Diversamente, per le zone arancioni potranno godersi la montagna solo i possessori del super green pass.

“I nostri impianti sono attrezzati nel rispetto delle disposizioni anti-covid, c’è grande attenzione e si può tranquillamente sciare in sicurezza. Il rispetto delle regole da parte dei gestori è segno di garanzia”, assicura il primo cittadino.

Le oltre 30 strutture ricettive del comprensorio, tra hotel e B&B, hanno cominciato a lavorare a pieno ritmo all’insegna della positività e confidando in un’annata migliore rispetto a quella precedente.

“Si spera nel sold out per le vacanze di natale – ammette Di Donato – c’è grande attenzione, grande interesse e voglia di ripartire. Un’atmosfera che si respira in tutto il territorio, in tutto l’Alto Sangro, non solo a Roccaraso”.

Aiutano, tra le altre cose, le condizioni meteo: le nevicate dei giorni scorsi, le temperature rigide e il sistema di innevamento programmato hanno consentito di preparare le piste al meglio per l’avvio della stagione.

“Siamo agevolati dall’ottima qualità della neve e delle temperature. Fattori che spingono, come sempre, le richieste di prenotazione e aiutano a programmare le prossime settimane”.

Per il primo cittadino, come un mantra, vale la pena ricordare che “positività, sicurezza, rispetto delle norme e voglia di partire”, rappresentano i concetti fondanti del manifesto per la nuova stagione invernale del turismo abruzzese.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: