RUGBY L’AQUILA: ULTIMI ALLENAMENTI PRIMA DEL DEBUTTO IN SERIE C. SCOPANO, “L’AVVENTURA HA INIZIO”

15 Ottobre 2021 19:30

L'Aquila: Sport

L’AQUILA –  “Da domenica si comincia sul serio. ll clima è di entusiasmo e ci sono tutte le premesse e le motivazioni per poter iniziare questa stagione nel miglior modo possibile. Siamo pronti per questa avventura”.

A suonare la carica il presidente della Rugby L’Aquila, Mauro Scopano, a margine degli allenamenti della neonata società aquilana farà il suo esordio domenica alle 15.30 a Civita Castellana dove sfiderà il Rugby Lions alto Lazio ASD. La Rugby L’Aquila, inserita nel girone di qualificazione “Lazio Nord”  incontrerà nelle successive partite la Ftgi Reathyrus Asd, il 24 ottobre e l’Asd Santa Marinella, il 31 ottobre nell’ultima trasferta della prima fase. Accederanno alla fase successiva le prime tre squadre classificate.

Al suo fianco Massimo Di Marco, head coach, che spiega: “sicuramente dovremmo affinare l’assetto partita dopo partita, ma le premesse sono buone. La mentalità è una cosa che si forma col passar del tempo. Sicuramente percepiamo tanta emozione. Per questo debutto sia da parte mia che da parte dello staff che lavora con me e da parte dei ragazzi, l’importante sarà trasformare questo entusiasmo in azione e risultati concreti”.

In occasione dell’esordio in campionato gli atleti aquilani indosseranno anche la prima maglia ufficiale, sponsorizzata da “Aterno Gas & Power”, presentata la scorsa settimana. Uno sfondo bianco con inserti tono su tono – che riconducono a forme di energia – e le maniche con riferimenti ai colori della città, testimoniano il rispetto che la nuova società intende portare al rugby aquilano e alla sua storia. Le maglie, firmate “Scrape”, sono state disegnate dal grafico aquilano Andrea Papa.

Lo staff tecnico è composto, oltre che da Massimo Di Marco, da Alessandro Cialone, direttore tecnico, Roberto D’Antonio, allenatore ¾, Luigi Milani, allenatore avanti, Concetta Milanese, preparatore atletico.

“Il nostro principale obiettivo – chiosa Scopano – è quello di creare un progetto strutturato che sia in grado di andare avanti negli anni di garantire quella solidità che magari per tanti motivi ultimamente è mancata. Per centrare questo obiettivo occorre però il contributo da parte di tutti gli attori che sono coinvolti, quindi, ovviamente, noi dallo staff tecnico, e poi le istituzioni, i tifosi e tutta la città, che dovrà sostenere un progetto  in cui crediamo fortemente”

LE INTERVISTE SULLA PAGINA FACEBOOK DI RUGBY L’AQUILA

 

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: