SALVAMENTO: L’AQUILANO RICCARDO OLIVIERI CONQUISTA IL TITOLO DI CAMPIONE D’ITALIA E LO DEDICA ALLA CITTA’

6 Giugno 2018 13:30

L'AQUILA – L'aquilano Riccardo Olivieri, portacolori della 99 Sport Nuoto, ha conquistato 4 medaglie e il titolo di campione d'Italia Junior, ai Campionati italiani di Salvamento che si sono svolti dal 28 maggio al 2 giugno a Riccione e a Misano Adriatico, in provincia di Rimini.

“È un’emozione fortissima – ha detto a margine della gara – sono contentissimo orgoglioso di aver portato la mia squadra e la mia città sul gradino più alto del podio nella gara più importante per noi nuotatori, ho provato una grandissima gioia, e ora inseguiamo il nostro sogno”. 

“La gara in mare dei 400 metri nel frangente è stata perfetta – ha commentato in una nota il direttore tecnico della 99 Sport L'Aquila, Davide Ferrauto – Riccardo ha condotto fin dalle prime bracciate ed è riuscito a difendersi sul finale dall’attacco dei più forti atleti della penisola conquistando la medaglia d’oro e il titolo di Campione d’Italia per la categoria junior e il secondo posto nella categoria internazionale youth”.






“Le emozioni non sono poi mancate nelle gare in piscina, dove il bottino di risultati è stato davvero impressionante: argento nei 100 metri percorso misto, dopo aver vinto la finale giovani con un grandissimo crono; un bronzo nei 50 metri trasporto manichino; e un quarto posto nei 200 metri ostacoli”, prosegue Ferrauto. 

“Questa è una stagione davvero esaltante – ha cocnluso Ferrauto – Riccardo e l’intera squadra stanno raggiungendo un livello davvero importante frutto della qualità del progetto formativo della 99 Sport che vede al centro dell'attenzione la crescita dei giovani atleti, curando in ogni minimo dettaglio l’aspetto tecnico, coordinativo e biomeccanico. E il bottino di medaglie nazionali per la nostra associazione continua a salire, 24 medaglie in soli 10 anni di vita perseguendo tenacemente progettualità educative nobili con rinnovato entusiasmo”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!