SALVO’ DUE RAGAZZI AQUILANI COL COLTELLO: ORA RISCHIA DI FINIRE SOTTO INCHIESTA

15 Novembre 2023 09:21

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA- Uso improprio di arma. È la notizia di reato della informativa consegnata in Procura sul comportamento del venditore ambulante di panini marsicano che la notte di Halloween era sceso dal suo camioncino, armato di un grosso coltello, per difendere due giovani dall’aggressione del branco all’esterno della discoteca Be One/Bambola dell’Aquila. Lo riferisce il Centro  evidenziando una situazione quasi paradossale.





Dopo aver acquisito i filmati, nei giorni scorsi dalla questura dell’Aquila è partita una dettagliata informativa all’attenzione della Procura. Grazie alle licenze concesse dagli uffici comunali, infatti, l’uomo è stato identificato. Si tratta di un marsicano che ora rischia di ritrovarsi nei guai per la sua reazione giudicata sopra le righe. Il video acquisito dagli investigatori mostra due giovani che si rifugiano sul camion dei panini e chiedono aiuto all’esercente per sfuggire all’aggressione di alcuni coetanei.





Ad un certo punto si nota chiaramente il commerciante scendere dal mezzo e impugnare nella mano destra il grosso coltello. L’uomo comincia a gridare, intimando alla folla di ragazzi di andare via, nel tentativo di disperdere la calca davanti al suo camioncino. L’ambulante ora rischia una denuncia. Le immagini del video, infatti, mostrano anche un giovane con indosso un grembiule, probabilmente un collaboratore dello stesso esercente, che lo affianca impugnando anche lui un arnese da cucina per allontanare la folla di giovani.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web