SANITA’: CHIODI, RIUSCIREMO A RIDURRE SPESA

15 Ottobre 2009 00:00

- Economia

(AGI) – L’Aquila, 14 ott. – “Redigolo e Venturoni sono d’accordo sulla chiusura dei piccoli ospedali di periferia; hanno un normale confronto che ci deve essere tra due persone che hanno due diverse responsabilita’. Alla fine c’e’ il presidente della Regione e il ministero della Salute che sceglieranno le diverse impostazioni”. Lo ha affermato stamane il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, a margine della firma del contratto di collaborazione tra la Regione Abruzzo, ministero dell’Economia e Consip Spa, per l’efficienza e il risparmio in ambito sanitario.
  “E’ un confronto molto leale, – ha proseguito Chiodi – molto corretto. Direi che quando tre persone si mettono a parlare attorno ad un argomento, le sfumature le trovano sempre ed io credo che lo stesso accada anche tra di noi, ma alla fine faremo sicuramente qualcosa di meglio del passato. Io sono certo che noi riusciremo in questi anni, lo posso garantire, a ridurre l’indebitamento della regione Abruzzo e i dati oggettivi si potranno vedere gia’ alla fine del 2009 e se in questi cinque anni riusciremo a rientrare nella normalita’ dal punto di vista della spesa sanitaria con una qualita’ che alla fine verra’ percepita molto maggiore”.





 





Articolo originale

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: