SANITA’: COSTANTINI, ”PAGANO NON PUO’ CONSENTIRE PRESA IN GIRO”

21 Luglio 2010 17:36

Regione - Politica

L’AQUILA – Dopo le proteste di sindaci, medici e popolazioni locali è il capogruppo dell’Idv Carlo Costantini a prendere la parola sul piano di riordino della rete ospedaliera.





Il consigliere dipietrista si rivolge direttamente al presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, affermando che “non può consentire che una intera Regione venga presa in giro. È  stato preso in giro l’intero Consiglio Regionale, perché l’assessore Venturoni aveva formalmente garantito che la presentazione del piano al Governo sarebbe stata preceduta da una discussione almeno in Commissione, mentre in Commissione sono arrivate solo le parole e mai il documento nella sua stesura attuale”.

“Sono stati presi in giro i sindaci – continua il capogruppo Idv – ai quali era stato assicurato che la riconversione degli ospedali sarebbe stata accompagnata da un adeguato e contestuale rafforzamento dei servizi sul territorio, di cui, al di fuori dei soliti propositi, non c’è traccia. Continuano a essere presi in giro gli abruzzesi ai quali Chiodi, per coprire la sua inettitudine, si rivolge scaricando le colpe su chi c’era prima”.





Costantini, nella sua missiva, conclude da dove aveva iniziato: “Pagano ha di occuparsi, oltre che delle medaglie e delle benemerenze che quotidianamente conferisce a illustri concittadini, anche dei problemi degli altri abruzzesi”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: