SANT’AGNESE 2014: ”GLI AMICI DI SANT’AGNESE DI PIANOLA”

27 Gennaio 2014 10:59

L'AQUILA – Una delle più antiche confraternite Agnesine, quella del “Gruppo Amici di Sant’Agnese di Pianola”, si è riunita per la tradizionale serata del 26 genaio presso il “Ristorante Arcobaleno” a Pianola.

L’incontro, sapientemente orchestrato dal vulcanico presidente Orazio Totani (in carica da ben dodici anni e chiaramente riconfermato all’unanimità nella tradizionale elezione a suffragio universale maschile) ha visto la partecipazione di circa un centinaio di ferventi agnesini (fatto che rende il Gruppo Amici di Sant’Agnese di Pianola la confraternita più numerosa della Città). Molto gradita è stata la partecipazione di una delegazione degli “Amici di Zeppetella” di Tornimparte, con cui il Gruppo Amici di Sant’Agnese di Pianola ha sancito lo scorso anno un gemellaggio (fatto unico nel panorama della tradizione aquilana della maldicenza), che ha orgogliosamente portato in trionfo il Palio recentemente conquistato nella nona edizione del Pianeta Maldicenza.

Mattatori della serata sono stati Franco Villani e Rossana Crisi Villani della compagnia teatrale “Il Gruppo” dell’Aquila, che quest’anno festeggiano i sessant’anni di ininterrotta carriera teatrale e hanno interpretato magistralmente due lavori presentati al recente concorso di arte critica del Pianeta Maldicenza organizzato a L’Aquila dall’Associazione Confraternita dei “devoti” di Sant’Agnese: “Che commeddia!!” di Giacomo Carnicelli (Vincitore dell’Agnesino 2014 per ji Amici di Zeppetella) e “ji du saggi” di Paola Aromatario.




Alla cena è stata, inoltre, presente la dottoressa Chiara Petrocco, Presidente dell’Associazione “Tre Angeli per la Vita” di San Gregorio. Dopo la consegna dei simpatici gadget a tutti i partecipanti sono state rinnovate le cariche (tradizionalmente scelte a suffragio universale femminile), che riportiamo di seguito:

Presidente: Orazio Totani
Vice presidente: Ferdinando Liris
Lima sorda: Antimo Centi
Ju zillusu: Ulderico Corridore
Ju politicante: Bruno Salvi
Trincatutto: Pietro Iannozzi
La mamma deji … dej’atri: Gianni Lepidi

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: