SANT’EGIDIO: CENTRODESTRA, ”IN RITARDO SUL NATALE, PAESE TRISTE E SPOGLIO”

9 Dicembre 2019 17:37

SANT'EGIDIO ALLA VIBRATA – “Sant' Egidio è in ritardo su tutto, anche sull’accensione delle luminarie”.

Così il gruppo Centrodestra per Sant'Egidio alla Vibrata (Teramo) che evidenzia come, a due settimane dal Natale, il paese appaia “triste e spoglio”.

“La tradizione delle luminarie sono diventate nel corso degli anni un’ attrazione per Sant’Egidio, ripresa anche da altri comuni che oggi giocano d’anticipo. Segna e caratterizza l'importanza della festa del Natale e del periodo dell'anno che la precede, ed è per questo che è importante saper offrire un’immagine adeguata”, si legge in una nota.






“Le luci di Natale regalano un’atmosfera migliore, rendendo le strade più ospitali e vivibili, oltre a creare entusiasmo e felicità, voglia di festa, serenità familiare e con gli altri. Piccole luci che trasmettono gioia e serenità e che possono essere di aiuto anche ai commercianti soprattutto in questo periodo di crisi e ristrettezze economiche.”

“Sempre nella speranza che il sindaco abbia ritrovato il gonfalone, ci auguriamo che lo stesso inizi a trovare il tempo per dedicarsi alla città ed ai santegidiesi che gli hanno dato fiducia. Speriamo inoltre – viene aggiunto – che anche questa volta non  trovi alibi per giustificare un ritardo causato esclusivamente da un'inadeguatezza amministrativa che a quasi 7 mesi dall’insediamento lo ha portato solo a cercare scuse, fare molte chiacchiere e nessuna azione concreta per la cittadina”.

“Ciò era prevedibile poiché criticare è semplice – conclude il gruppo -, dare risposte e risolvere i problemi quando sei chiamato ad amministrare è molto più difficile…”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: