SCHIANTO FRONTALE TRA DUE AUTO A NAVELLI, 3 FERITI; SACERDOTE GRAVE IN OSPEDALE

14 Gennaio 2021 10:46

NAVELLI – Paura, due giorni fa, a Navelli per lo schianto frontale avvenuto su un tratto di curva della statale 153, all’innesto con la 17. Tre le persone rimaste ferite di cui una, il sacerdote originario originario della Guinea Equatoriale e amministratore della parrocchia di Santa Maria in Pianola, Don Luciano Bacale Efua, vivo per miracolo.

Come si legge sul quotidiano Il Centro, il sacerdote deve infatti la vita alla prontezza dei soccorritori che, nella notte tra martedì e ieri, lo hanno liberato dalle lamiere dell’auto sulla quale viaggiava insieme a una donna in direzione L’Aquila. Al volante della macchina che arrivava in direzione opposta Silvano Fulgenzi, detto Silvan, di Santo Stefano di Sessanio.

Entrambi i conducenti delle auto sono stati subito portati al pronto soccorso e i controlli di rito a cui sono stati sottoposti per rilevare la presenza di alcool nel sangue hanno dato esito positivo.




Ancora in corso di accertamento le cause dello scontro. In base a quanto pervenuto, sembra che una delle due automobili ha invaso la corsia opposta.

Il sacerdote ha riportato la frattura del bacino, la lussazione dell’anca e vari traumi agli organi interni, è stato già sottoposto a un intervento chirurgico. Per la donna e l’altro automobilista la prognosi è invece di 30 giorni.

A intervenire sul posto vigili del fuoco, alle ambulanze del 118 (da Navelli, L’Aquila e Popoli), ai forestali e all’Anas. Le indagini sono ora affidate ai carabinieri di Navelli.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: