SCIOPERO GENERALE SINDACATI, TAGLIERI (M5S): “SI PROSPETTA UNA MANOVRA LACRIME E SANGUE”

17 Novembre 2023 16:59

Regione - Politica

LANCIANO – “Tutto questo avviene nel silenzio generale del presidente Marco Marsilio, più impegnato nel ruolo di megafono della propaganda per il suo partito in Abruzzo, che nell’ascolto dei territori che ha l’onere e l’onore di governare. L’Abruzzo non ha bisogno della propaganda o delle passerelle politiche della Giunta, ha bisogno di essere ascoltato. Noi siamo e saremo sempre al fianco dei lavoratori e di tutti gli abruzzesi che desiderano una società più equa e più giusta”.





Ad affermarlo è il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Francesco Taglieri, a margine dello sciopero generale nazionale di oggi indetto da Cgil e Uil, con manifestazione regionale a Lanciano (Chieti).





“Oggi a Lanciano più di tremila persone hanno fatto sentire la propria voce durante la manifestazione indetta dai sindacati in difesa dei lavoratori e delle lavoratrici abruzzesi. Migliaia di cittadini che hanno espresso il loro dissenso contro le politiche economiche e sociali messe in campo dal Governo Meloni. Un Governo nazionale, rimasto sordo alle istanze dei cittadini e dei territori, che ha prodotto una manovra lacrime e sangue con cui ancora una volta farà cassa sulle fasce più deboli del nostro tessuto sociale e che lascia al palo lavoratori, giovani e precari”, conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web