SCONTRI GIULIANOVA, D’ERAMO (LEGA): “ATTO VILE DI CHI VUOLE SOFFOCARE LA DEMOCRAZIA”

21 Febbraio 2021 18:10

GIULIANOVA – “Trovo sconcertante quanto accaduto a Giulianova. Si tratta di un attacco vigliacco da parte di chi vuole soffocare la democrazia con metodi inconsulti e inaccettabili”.

Lo dichiara il coordinatore regionale della Lega, Luigi D’Eramo, a seguito degli scontri che si sono verificati a Giulianova  (Teramo), con l’ingresso nel carroccio del sindaco Jwan Costantini. Ieri contestazioni sul lungomare con cori e striscioni: “Costantini vergognati” e “traditore”. Frasi gridate da un gruppo di circa 30 giovani che attendevano il passaggio del sindaco. Grande schieramento di forze dell’ordine mentre si svolgeva l’evento per presentare ufficialmente l’ingresso del primo cittadino nella Lega. Il gruppo avrebbe provato a forzare il cordone di sicurezza, due poliziotti sono rimasti feriti.




“Sono solidale con le forze dell’ordine, alle quali esprimo la massima vicinanza. Auguro agli agenti feriti una guarigione pronta. La Lega non si farà intimidire dal clima di odio e violenza, proseguiremo nella nostra battaglia di civiltà e libertà, al servizio dei cittadini e della comunità, accanto al sindaco Costantini”, conclude D’Eramo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!