SCOPPITO, PALPEGGIA BIMBO DI 7 ANNI: 40ENNE RISCHIA LINCIAGGIO, ARRESTATO

15 Giugno 2022 19:11

- Cronaca

L’AQUILA – Si sarebbe avvicinato a un bambino di 7 anni, lo avrebbe improvvisamente preso per un braccio e trascinato in un angolo fino a toccargli le parti intime: ha rischiato il linciaggio un 40enne dell’Aquila che, al termine delle operazioni elettorali nel Comune di Scoppito, trovandosi solo in un luogo in cui stavano giocando dei ragazzini, si è avvicinato abbassandosi i pantaloni e mostrando i genitali.

Solo l’immediato intervento dei carabinieri della stazione di Sassa ha riportato la calma tra i presenti, subito accorsi inferociti dopo essere stati richiamati dalle urla del minorenne.





A riportare il fatto è Il Messaggero che spiega come l’uomo sia affetto da gravi patologie psichiche e che gli anziani genitori riescano a gestirlo con difficoltà.

Il 40enne, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di turno,  è stato arrestato. Ieri mattina l’arresto è stato convalidato in attesa di eventuali altri provvedimenti di natura sanitaria.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: