SCREENING COVID L’AQUILA: BIONDI, “SFORZO IMPONENTE, PARTECIPARE PER NATALE SERENO”

2 Dicembre 2020 19:03

L’AQUILA – Definiti gli ultimi dettagli per la prima giornata di screening di massa all’Aquila che comincerà domani, 3 dicembre, e sarà dedicata esclusivamente a soggetti fragili, diversamente abili, over 80, donne in gravidanza e malati gravi.

A fornire tutte le informazioni dell’operazione, già partita in diversi comuni della provincia dell’Aquila, per contrastare l’emergenza Covid, il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi, nel corso di una videoconferenza convocata in serata: “Si tratta di un’operazione imponente che vedrà impegnato un numero importante di operatori sanitari, circa 400 secondo le prime stime, anche se stiamo completando il censimento, e poi dipendenti comunali e volontari”.

Lo screening partirà domani mattina per le persone fragili “per evitare lunghe attese”, spiega Biondi, e si concluderà domenica sera, con la possibilità, in base alla partecipazione, di proseguire anche lunedì 7 dicembre. Nessun limite di residenza, potranno sottoporsi ai test anche persone domiciliate o che si trovano in città per motivi di lavoro e studio.

“Contiamo nella partecipazione di almeno metà della popolazione e, escludendo le categorie che non devono sottoporsi al test, tra cui i bambini sotto i 6 anni o le persone in quarantena, speriamo  di raggiungere 25mila persone – dice Biondi – Ci lascia ben sperare l’impennata di accessi al sito vinci il virus, dove ci sono tutti i dettagli, che non è mai stato visitato tanto come in queste ore”.

In apertura il primo cittadino precisa subito: “Gli immobili ad uso scolastico saranno utilizzati solo sabato e domenica, secondo quanto stabilito nell’accordo con l’Ufficio scolastico. Questo perché siamo consapevoli dei problemi delle famiglie e per limitare disagi li utilizzeremo solo nel fine settimana e lunedì sanificheremo le sedi per restituirle nella serata dell’Immacolata. Lo preciso perché sono già nati equivoci circa possibili chiusure delle scuole”.

Si parte con drive through (i percorsi veloci con auto) e le sedi mobili che raggiungeranno diverse frazioni. In totale domani mattina saranno 6 le sedi attive, 8 nel pomeriggio; venerdì mattina 16, pomeriggio 32; sabato 35 la mattina e 34 il pomeriggio; domenica la 35 mattina e 32 il pomeriggio. Per quanto riguarda gli operatori sanitari coinvolti la media è di almeno 5 persone, tra medici, infermieri, dipendenti e volontari che si sono resi disponibili. Domani ad esempio lavoreranno circa 15 operatori sanitari per turno; venerdì 30 la mattina e il pomeriggio più di 60; sabato e domenica circa 80 per ogni turno. E su ogni singola postazione ci saranno 2 dipendenti del Comune”.

Per quanto riguarda le postazioni dei giorni dal 4 al 6 dicembre, le dislocazioni saranno pubblicate sui siti del Comune e vincilvirus.it giorno per giorno per ragioni organizzative: “Non c’è nessun obbligo di recarsi in una sede specifica – aggiunge Biondi – ma consigliamo comunque di scegliere quella più vicina alla residenza per evitare eventuali disagi”.

Bisognerà presentarsi, oltre che con il modulo, con il tesserino sanitario, un documento d’identità valido e la mascherina FFP2 (in alternativa saranno i volontari a consegnarla proprio in sede di tampone). Alcune categorie non devono sottoporsi a screening. Si tratta di: chiunque abbia sintomi che indichino un’infezione da Covid-19; chiunque sia attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo; chiunque sia stato testato recentemente ed è in attesa di risposta; chiunque sia attualmente in quarantena o in isolamento; chiunque abbia già programmato una data per un tampone; i bambini sotto i 6 anni; coloro che sono in carico presso case di riposo, case di cura e strutture residenziali; gli operatori sanitari che sono sottoposti a screening dalla Asl.

“Siamo consapevoli di chiedere un grande sforzo in vista del Natale, in molti temono di non poter ricevere gli esiti dei tamponi in tempo per le feste e proprio per questo abbiamo richiesto maggiore velocità. Invitiamo tutti a sottoporsi allo screening proprio per passare un Natale più sereno”.

Questo il dettaglio delle postazioni attive domani 3 dicembre.

DRIVE THROUGH (percorsi veloci con auto, solo per disabili, persone sopra gli 80 anni, donne in stato di gravidanza e malati affetti da patologie gravi)

Stadio Acquasanta “Italo Acconcia” – dalle 8 alle 18

Via La Malfa (zona Motorizzazione) – dalle 8 alle 18

Via Volpe (ex multisala Monticchio) – dalle 8 alle 18

Aeroporto di Preturo – dalle 14 alle 18




Nucleo industriale Bazzano – dalle 14 alle 18

Le cliniche mobili si posizioneranno nelle piazze principali delle seguenti frazioni:

Zona est

Aragno dalle 8,30 alle 9,30

Assergi dalle 10,30 alle 11,30

Camarda dalle 12,30 alle 13,30

Filetto dalle 14,30 alle 15,30

Pescomaggiore dalle 16,30 alle 17,30

Zona ovest

Menzano di Preturo dalle 8,30 alle 9,30

Casaline di Preturo dalle 10,30 alle 11,30

Santi di Preturo dalle 12,30 alle 13,30

S. Marco di Preturo dalle 14,30 alle 15,30

S. Vittorino dalle 16,30 alle 17,30

Gli orari possono subire variazioni.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: