SCRIGNO DEL CUORE: LA START UP CHE RIVOLUZIONA IL MONDO FUNERARIO

24 Marzo 2014 12:43

L'AQUILA – Parlerà aquilano Tanexpò, la più importante manifestazione fieristica internazionale del settore funerario che si svolgerà a Bologna Fiere dal 21 al 23 marzo.

In particolare il concept di Scrigno del Cuore, una start-up di successo che ha rivoluzionato il mondo funerario degli ultimi decenni con l’invenzione di un nuovo modo di salutare la persona amata conservandone un ricordo speciale.

Scrigno del Cuore, brevetto internazionale, è l’unico feretro con incisi piccoli cuori che i familiari possono prendere e conservare in ricordo della persona scomparsa.






Ideata e realizzata dall’imprenditore aquilano Gianluca Pacini e da suo figlio Francesco studente di Impresa e management alla Università Luiss Guido Carli, l'invenzione soddisfa il bisogno e il desiderio di custodire per sempre un ricordo tangibile degli ultimi istanti passati accanto al proprio caro.

Un vero e proprio nuovo rito di commiato che vede i partecipanti protagonisti attivi dell’emozione del dono e del ricordo.

Scrigno del Cuore finanzia quattro istituti impegnati in prima linea nel progresso scientifico e nella ricerca. Parte del ricavato, infatti, viene devoluto a sostegno dell'Airc (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), dell'Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie linfomi e mieloma), dell'Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) o della Fondazione Ebri (European Brain Research Institute) per la cura dell’Alzheimer, Parkinson e altre malattie neurodegenerative.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!