SCUOLA ARISCHIA: CURCIO, “VELOCIZZARE APERTURE ALTRI EDIFICI A L’AQUILA E IN ABRUZZO”

24 Settembre 2020 17:35

L’AQUILA – “L’inaugurazione dell’edificio delle scuole dell’infanzia Giulio Beccia e primaria Crescenzio Taranta di Arischia è uno di quegli eventi che danno grande energia per continuare il lavoro che stiamo portando avanti quotidianamente perché l’Aquila e l’Abruzzo colpiti dal sisma del 2009 possano vedere riaperte e funzionanti scuole sicure, moderne, eco compatibili per i bambini e i ragazzi che rappresentano la speranza e il futuro del paese”.

Così Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento Casa Italia e responsabile della Struttura di missione di Palazzo Chigi sulla ricostruzione dell’Abruzzo per il sisma all’inaugurazione della scuola primaria e dell’infanzia  di Arischia, frazione de L’Aquila alla presenza della vice ministra alla Pubblica istruzione Anna Ascani, della prefetta Cinzia Torraco, del presidente della Regione Marco Marsilio, del sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi e della direttrice dell’Ufficio scolastico regionale Antonella Tozza.





“Le scuole  – aggiuge Curcio – per la Struttura di missione e per Casa Italia sono parte fondamentale del lavoro. In questi mesi nonostante il lockdown e l’emergenza tuttora in corso abbiamo lavorato ogni giorno per organizzare e poi realizzare un coordinamento con tutti i protagonisti istituzionali dal Ministero dell’Istruzione, alla Regione Abruzzo, al Comune dell’Aquila, al Provveditorato per le opere pubbliche in collaborazione con  perché andasse avanti in maniera spedita il lavoro sulle scuole ormai in prossimità dell’apertura e per quelle per cui ancora bisogna lavorare con rapidità e efficacia perché possano essere realizzate il prima possibile”.

“Per la scuola di Arischia – conclude il capo di Casa Italia –  si è lavorato anche durante l’emergenza Covid, questo significa che se tutti insieme con grande volontà e senso delle istituzioni e amore per la comunità si lavora, remando tutti nella stessa direzione  si possono raggiungere gli obiettivi che soprattutto qui in Abruzzo coincidono con il miglioramento della vita e delle condizioni di sicurezza e di efficientamento energetico a favore di tutti i cittadini a partire dai bambini”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!