“NO SCUOLA DEL MERITO”: PROTESTA STUDENTI A PESCARA, “CI STATE LASCIANDO IL DESERTO”

18 Novembre 2022 15:52

Pescara - Scuola e Università

PESCARA – Studenti in piazza anche a Pescara nell’ambito dello sciopero nazionale organizzato in tutta Italia per protestare contro la “scuola del merito” e contro il piano per la scuola annunciato dal Governo Meloni.

Alcune decine i ragazzi che hanno sfilato in corteo per le strade del centro, fino a raggiungere piazza della Rinascita, dove, nonostante la pioggia, si è tenuto il comizio finale.

“Ci state lasciando il deserto”, “La scuola – cronache di un disastro”, “Non siamo vasi da riempire, ma fuochi da accendere”, “Sulla didattica decidiamo noi”, si legge su alcuni dei manifesti mostrati dagli studenti.

“Vogliamo l’introduzione dell’istruzione integrata – hanno detto, tra l’altro, i ragazzi nel corso del corteo – una riforma che preveda investimenti strutturali sui laboratori e sui saperi che uniscano i saperi teorici e quelli pratici in modo da non mettere gli studenti nella condizione di andare a lavorare nelle aziende. Lo scopo della scuola deve essere quello di farci sviluppare senso critico anche nei confronti del sistema economico in cui viviamo”.

Le forze dell’ordine hanno seguito l’intera manifestazione, che si è svolta senza problemi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: