SCUOLA: SALVINI, “BRUTTO PRIMO GIORNO PER UN MILIONE DI BAMBINI”

14 Settembre 2020 13:02

CHIETI – “È un brutto giorno di scuola perché almeno un milione di bambini in classe non ci tornano perché abbiamo un governo di incapaci e un ministro incapace come la Azzolina“.

Lo ha detto Matteo Salvini, oggi a Chieti per un appuntamento elettorale a sostegno del candidato Fabrizio Di Stefano.

“Mancano insegnanti, mancano i bidelli, mancano i banchi – ha aggiunto – mancano le aule, mancano le mascherine, manca tutto. Non è una polemica personale, la scuola è sacra, i nostri bimbi sono sacri, gli studenti sono sacri, le maestre, gli insegnanti sono sacri, non possono essere trattati come pacchettini postali”.





Il leader della Lega ha poi aggiunto: “Ci sono gli insegnanti di sostegno, a migliaia precari, e non hanno nessuna specializzazione per aiutare i bimbi disabili in classe. La scuola è troppo importante per lasciarla in mano alla Azzolina e ai suoi amici”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!