SEDE UNICA REGIONE A PESCARA: MARSILIO, ”NULLA E’ STATO ANCORA DECISO”

14 Marzo 2019 16:20

PESCARA – “Al momento l’unico passaggio effettuato, relativo agli uffici regionali, è stato quello di liberare velocemente la parte dell’edificio di Viale Bovio dichiarata inagibile. La questione inerente la sede unica di Pescara è all’attenzione della Giunta regionale ma, al momento, non è stata assunta alcuna decisione in merito”. 

Questa la dichiarazione del presidente della Giunta Regionale, Marco Marsilio, che risponde al candidato sindaco di Pescara Carlo Costantini, e indirettamente a quanto scritto da questa testata, relativamente all'ipotesi di dotare la Regione Abruzzo di una sede unica a Pescara, interamente pubblica, ristrutturando e collegando tra di loro, con l'acquisto di un terreno adiacente, le sedi oggi pericolanti di viale Bovio e via Raffaello a Pescara.

La prima in via di evacuazione, la seconda già svuotata. Tutto ciò grazie a 10 milioni di euro, parte dei 200 milioni messi a disposizione dell'Abruzzo dal governo centrale per il Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico.






Ipotesi che non piace affatto a Costantini, per il quale “la realizzazione delle nuove sedi regionali ha coinciso con interventi di riqualificazione e di rinnovamento urbano e con occasioni di investimento e di crescita economica delle relative comunità. Non comprendo, quindi, la ragione per la quale una città come Nuova Pescara dovrebbe rinunciare alla bellezza, alla funzionalità, all’efficienza ed alla modernità, accontentandosi di ristrutturare due vecchi edifici e di costruirvi di fianco qualcos’altro, per metterli in collegamento”.

Ad ogni buon conto, il presidente della Regione considera “la notizia  completamente destituita di fondamento, al di là del fatto che in merito non ho mai rilasciato alcuna dichiarazione”.
 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: