SISMA 2009: “A NOVE MESI DA ELEZIONI, NON ABBIAMO ANCORA NUOVO COORDINATORE SINDACI CRATERE”

27 Giugno 2021 08:01

L'Aquila: Cronaca

L’AQUILA – “Sono passati 9 mesi ormai dal rinnovo di gran parte delle Amministrazioni comunali del Cratere 2009 ed ancora non abbiamo un Coordinatore dei Sindaci. Questa situazione non è più accettabile: gli interessi del territorio vengono prima di qualunque interesse di parte.”

A dichiararlo Fabio Camilli, sindaco di Acciano e Giacomo Carnicelli, sindaco di Tornimparte, delegati dai loro colleghi di centrosinistra ad avviare un confronto con il centrodestra per arrivare ad una nomina condivisa da tutti. Ultimo coordinatore è stato Francesco Di Paolo, sindaco di Barisciano, no0n rieletto a ottobre 2020.

“Nei mesi scorsi”, proseguono Camilli e Carnicelli, “abbiamo partecipato a diversi incontri ed in ogni occasione abbiamo rappresentato la necessità di una profonda riforma della governance del Sisma 2009. In particolare la necessità di un Coordinatore unico e quindi con la giusta autorevolezza per affrontare i tanti problemi irrisolti come la ricostruzione pubblica ed i rapporti tra Comuni e USRC. Ebbene, nonostante la disponibilità dichiarata a costruire insieme questo nuovo assetto e l’impegno preso a garantire comunque una nuova governance entro maggio, ad oggi, purtroppo, non riusciamo ad arrivare alla convocazione dell’Assemblea dei Sindaci”.

“Chiediamo, pertanto, ai componenti del Tavolo di coordinamento ancora in carica di fare un gesto di responsabilità ovvero di riunire in tempi rapidi tutti i Sindaci del Cratere 2009 che, che partendo dal citato accordo tra le parti politiche, sapranno sicuramente individuare un Coordinatore capace di risolvere le questioni ancora aperte e di garantire la giusta rappresentanza nei Tavoli istituzionali”, concludono i primi cittadini.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: