SISMA 2009, CHIOLA: “ASSEMBLEA SINDACI NON NOMINA COORDINATORE PERCHE’ NON CONDIVISO”

10 Agosto 2021 22:03

Regione: Politica

L’AQUILA – “Spiace nuovamente constatare che si continuano a giustificare le proprie gravi carenze e mancanze – protratte ormai da mesi – gettando fango e attaccando gratuitamente le persone che da anni si occupano e si preoccupano della ricostruzione post sisma Abruzzo 2009 nell’interesse comune dell’intero territorio abruzzese”.

Così, in una nota, il sindaco di Cugnoli (Pescara) Lanfranco Chiola, rappresentante dell’Area Omogenea n. 5, ed attuale coordinatore del Tavolo delle Aree Omogenee, replica alle dichiarazioni del segretario regionale del Pd, Michele Fina che, in merito all’assenza, a quasi un anno dal rinnovo di molte amministrazioni locali, del nuovo coordinatore e coordinamento dei sindaci del cratere 2009. nell’ambito dell’assemblea convocata da Cugnoli, ha sottolineato come “il fatto che sia stata convocata solo oggi, 10 agosto, fa capire a chiunque che il sindaco Chiola sta facendo di tutto per mantenere lo status quo”.

Ma Chiola replica che “L’assemblea dei sindaci dei Comuni del Cratere è stata convocata per il 10 agosto 2021, non di certo per mantenere lo status quo, ma semplicemente con uno spirito collaborativo nei confronti dei diversi schieramenti politici, o per meglio dire delle diverse correnti all’interno anche delle stesse aree, al fine di agevolare ed incentivare il raggiungimento di un punto di contatto che, superasse la divisione e la frammentazione di fronte all’obiettivo – molto più importante – che è quello della ricostruzione di tutti i nostri paesi. Ma evidentemente, questo periodo trascorso, non è stato sufficiente per addivenire ad un’intesa o accordo tra le parti che potesse consentire – all’assemblea dei sindaci del cratere – di nominare un nuovo coordinatore che rappresenti in maniera autorevole tutti i comuni coinvolti dalla ricostruzione”.

“Noi amministratori locali – aggiunge il primo cittadino – sappiamo bene che il Comune non chiude mai, neanche per le ferie estive; per esserne a conoscenza è sufficiente chiederlo ai nostri concittadini, e in questo periodo anche ai turisti, che quotidianamente si rivolgono a noi per le esigenze più disparate – anche di non stretta competenza del Comune, ed ancora di più in questi ultimi mesi di emergenza sanitaria, poiché l’ente locale rappresenta un punto di riferimento ed infatti, presso la sede comunale, c’è sempre un amministratore (sindaco, vicesindaco, assessore o consigliere) pronto ad ascoltare e a farsi carico delle esigenze di tutti”.

“Forse è il caso di chiedersi, con umiltà (che non fa rima con presunzione) se l’assenza dei sindaci, all’assemblea dei comuni del cratere, non sia dovuta alla data della convocazione, ma sia semplicemente la dimostrazione della mancata volontà di nominare un coordinatore proposto, in quanto non rappresentativo di tutti e fautore di spaccature all’interno dei 56 comuni del cratere”.

“Torno a ribadire, congiuntamente all’intero Tavolo di Coordinamento delle Aree Omogenee – conclude il sindaco di Cugnoli Lanfranco Chiola – che in questi ultimi mesi il Tavolo ha portato avanti la fondamentale questione della ricostruzione consolidando e coltivando rapporti interistituzionali costruttivi con la Struttura Tecnica di Missione di Roma, la Regione Abruzzo e l’USRC, riaccendendo l’attenzione su tematiche rimaste bloccate nel tempo, ed invito caldamente chi afferma il contrario a ristabilire/rinsaldare i legami con il territorio che ha necessità di concretezza e non di sterili polemiche”.

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
  1. michelefinasrs 168x100 - SISMA 2009, CHIOLA: "ASSEMBLEA SINDACI NON NOMINA COORDINATORE PERCHE' NON CONDIVISO"
    SISMA 2009, FINA (PD): “CAUSA ASSENZA ALCUNI SINDACI, ANCORA FUMATA NERA PER ELEZIONE COORDINATORE”
    L'AQUILA - "A causa dell'assenza di alcuni sindaci, dopo un anno ancora fumata nera per l'elezione del coordinatore dei sindaci del cratere". Così...
Articolo

Ti potrebbe interessare: