SISMA 2016: COMUNICAZIONI ENTRO IL 30 APRILE PER AGEVOLAZIONI BOLLETTE CASE INAGIBILI

6 Aprile 2021 11:08

TERAMO – I cittadini terremotati del cratere 2016 con abitazioni inagibili per usufruire della proroga fino al 31 dicembre 2021 delle agevolazioni tariffarie, dovranno presentare entro il 30 aprile agli uffici dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps territorialmente competenti una dichiarazione in cui attestano lo stato di inagibilità del fabbricato, della casa di abitazione, dello studio professionale o dell’azienda o la permanenza di detto stato qualora già dichiarato.

Lo ricorda l’associazione Robin Hood e la Konsumer sede di Teramo

La stessa comunicazione andrà inoltrata ai gestori di luce e gas, entro il prossimo 30 giugno – anche da chi avesse già presentato l’Ordinanza Sindacale di inagibilità dell’immobile – utilizzando le modulistiche degli stessi. Fino a che la documentazione non verrà presentata al Gestore le fatture saranno regolarmente emesse senza alcuna agevolazione. Le agevolazioni di cui sopra si applicheranno automaticamente per le forniture e utenze localizzate in una ‘zona rossa’ (individuata mediante apposita Ordinanza Sindacale, emessa nel periodo compreso tra il 24 agosto 2016 ed il 25 luglio 2018) e per le soluzioni abitative di emergenza realizzate in occasione degli eventi sismici (SAE/MAPRE).   La Ruzzo Reti doveva riprendere le fatturazioni per gli altri soggetti già dal gennaio 2021, le agevolazioni per gli altri soggetti nel cratere, sono infatti scadute a far data dal 31.12.2020.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: