SISMA 2016: INTESA TRA IL COMMISSARIO CASTELLI ED ENEL PER ACCELERARE LA RICOSTRUZIONE

24 Gennaio 2024 14:49

Regione - Terremoto e Ricostruzione

ROMA – L’Amministratore delegato di E-Distribuzione, Vincenzo Ranieri, e il Commissario Straordinario al sisma 2016, Guido Castelli, oggi a Roma hanno siglato il rinnovo del Protocollo d’intesa per accelerare ulteriormente i lavori di ricostruzione degli edifici e delle infrastrutture nei comuni colpiti dalla sequenza sismica del 2016-2017 in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.





Per il Commissario Sisma Guido Castelli: “Si tratta di un Protocollo di estrema importanza per i cittadini e le amministrazioni comunali dell’Appennino centrale, che fotografa i bisogni reali. È un nuovo modello di relazione virtuosa e ingrazio E-Distribuzione, e l’Ad Ranieri, per la costante collaborazione e l’impegno in favore delle nostre comunità, che si traduce anche in interventi per risolvere le singole criticità. Le attività connesse alla gestione e manutenzione della rete elettrica sono estremamente delicate e complesse in un territorio vasto come quello del cratere, il più grande cantiere d’Europa, dove i lavori in corso sono molto numerosi e costantemente in crescita. Il cambio di passo impresso nel processo di ricostruzione lo scorso anno ora deve proseguire e consolidarsi. In tale contesto, l’ottimizzazione dei processi comunicativi e l’accelerazione ed efficientamento delle attività legate alla rete di distribuzione elettrica, contribuiranno certamente a conseguire l’obiettivo di costante crescita al quale stiamo lavorando senza sosta”.

“La firma di questo protocollo testimonia il sostegno e la vicinanza di E-distribuzione alle popolazioni colpite dal sisma del 2016”, dichiara Vincenzo Ranieri, AD di E-Distribuzione, “Il nostro impegno a contribuire alla ricostruzione dei territori si rafforza e si rinnova in piena sinergia col governo e con le comunità locali, nel segno del dialogo e della collaborazione, per rendere ancora più efficiente il coordinamento e la gestione dei lavori di ripristino delle infrastrutture e supportare concretamente i cittadini e le amministrazioni comunali dell’Appennino centrale anche attraverso un ascolto attivo delle loro necessità”.





Il Protocollo d’intesa, valido fino al 31 dicembre 2024, si rinnova di un anno e le parti si impegnano a incontrarsi con cadenza bimestrale al fine di monitorare l’avanzamento delle attività e con l’obiettivo di individuare ulteriori margini di miglioramento. Nell’ambito delle attività connesse alla distribuzione di energia elettrica, la finalità del protocollo è quella di rafforzare ulteriormente la collaborazione tra le istituzioni e il gestore della rete di distribuzione, a supporto delle comunità locali, per accelerare le iniziative e i progetti di ricostruzione post-sisma. In Presidenza del Consiglio dei Ministri Il Commissario Straordinario del Governo per la riparazione, la ricostruzione, l’assistenza alla popolazione e la ripresa economica dei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatesi a far data dal 24 Agosto 2016

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: