SISMA 2016: OK A EMENDAMENTO IN FINANZIARIA PER ESENTARE DA TASSE COMUNALI IMPRESE CRATERE

3 Novembre 2019 12:20

TERAMO – Le attività commerciali e di produzione di beni o servizi che hanno sede legale od operativa nei comuni interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, saranno esentate per tutto il 2020, dal pagamento dell’imposta comunale sulla pubblicità (Icp) e del canone per l’autorizzazione all’installazione dei mezzi pubblicitari (Cimp) relativamente alle insegne di esercizio, nonché della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap) e del canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap).

Lo dichiara il deputato in commissione Attività produttive del Movimento 5 stelle Fabio Berardini, firmatario di un emendamnto alla manovra economica del governo.






“Grazie ad un mio emendamento contenuto nella manovra 2019 ed ora attuato dal Ministero dell'Economia, è diventata effettiva l’esenzione di 4 imposte comunali nei territori colpiti dal “Le richieste delle popolazioni e dei territori vanno ascoltate. Continuerò ad essere presente e a intervenire per accelerare e semplificare la fase di ricostruzione pubblica e privata. Le aree colpite al terremoto necessitano di attenzione e la sinergia fra tutti gli attori istituzionali è la chiave di successo per questa sfida che dobbiamo vincere”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!