SISMA 2016: RIAPERTURA TERMINI PER RICHIEDERE CONTRIBUTO AUTONOMA SISTEMAZIONE

22 Marzo 2023 14:48

L'Aquila - Cronaca

TERAMO – La cabina di coordinamento per il sisma 2016, accogliendo la richiesta avanzata dal Sindaco di Teramo e delegato Anci per la Ricostruzione e dall’Assessore comunale al Sociale, ha approvato l’Ordinanza di riapertura dei termini per la presentazione delle domande relative al mantenimento del CAS, contributo di autonoma sistemazione.

Questo provvedimento permetterà a coloro che al 15 ottobre 2022, pur avendone i requisiti, non avevano provveduto a presentare la domanda, di poterla presentare e continuare in tal modo a godere del beneficio e recuperare le mensilità pregresse.





L’Ordinanza, infatti, avrà efficacia retroattiva. Dalla sua pubblicazione, che avverrà nei prossimi giorni, gli aventi diritto avranno a disposizione 20 giorni per presentare la domanda sulla piattaforma.

La cabina di coordinamento ha approvato anche una seconda Ordinanza, particolarmente importante, che prevede la possibilità, per coloro che decidono di rinunciare al contributo pubblico di ricostruzione per aderire al super bonus rafforzato, di poter beneficiare del CAS per 10 mensilità in caso di danno lieve e 20 mensilità in caso di danno grave. I termini decorrono dalla data di rinuncia.

“Ringraziamo la cabina di coordinamento e in particolare il Commissario Guido Castelli e il Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio, per aver accolto la richiesta di riaprire i termini”, hanno detto il Sindaco e l’Assessore, “a tutela di coloro che non erano riusciti a presentare la domanda sulla piattaforma entro il termine previsto”.





 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web