SISMA: CURCIO, ”CONDIVIDERE PERCORSI L’AQUILA E CENTRO ITALIA”

20 Luglio 2020 15:42

L'AQUILA – “Oggi incontriamo i tecnici della ricostruzione 2016-2017 per vedere se l'esperienza del 2009 può essere utilmente impiegata anche per il centro Italia, quindi lavoreremo sulle piattaforme e per la condivisione di alcuni percorsi”.

Lo ha detto il capo del Dipartimento Casa Italia di Palazzo Chigi Fabrizio Curcio, a margine di un incontro nella sede dell'Ufficio speciale per la ricostruzione dei comuni del cratere (Usrc) a L'Aquila alla presenza del Commissario per il sisma del Centro Italia 2016-2017 Giovanni Legnini, e dei titolari degli uffici speciali di entrambi i sismi, Raffaello Fico per l'Usrc, Salvo Provenzano per l'Ufficio speciale per la ricostruzione dell'Aquila (Usra), e Vincenzo Rivera per l'Ufficio speciale per la ricostruzione dei territori abruzzesi colpiti dai sismi del 2016 e del 2017.




“Per noi di Casa Italia – spiega ancora Curcio – può essere un'occasione utile proprio perché vogliamo arrivare a una pianificazione delle ricostruzioni del domani e quindi mettere insieme le esperienze per arrivare a dire, quando purtroppo accadrà di nuovo, che non solo ci sarà il coordinamento della Protezione civile e delle Emergenze, ma magari saremo un po' più pronti, non inventiamo ogni volta un modello diverso”.

Curcio sottolinea che “c'è una ricostruzione da coordinare, dobbiamo superare il concetto che si salti da una ricostruzione all'altra, dobbiamo avere un'idea del Paese e delle ricostruzioni, l'idea oggi è proprio di unire le esperienze dell'Aquila del 2009, sulla quale c'è stata nel tempo troppa confusione, si è parlato bene e male della ricostruzione del capoluogo abruzzese a seconda dei vari momenti, e del centro Italia”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: