SISMA TERAMO: CAS NON DOVUTO, SETTE INDAGATI, SEQUESTRO DA 180MILA EURO

19 Settembre 2020 19:54

TERAMO – Sette indagati con l’accusa di aver incassato l’indennità di autonoma sistemazione senza i requisiti, a seguito del terremoto del 2016-2017. Accade Teramo città e Bisenti.

Il reato contestato è quello di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato. La Procura, che sta per firmare l’avviso di conclusione delle indagini, ha chiesto ed ottenuto dal gip il sequestro per equivalente dei fondi che, secondo l’accusa, sarebbero state indebitamente percepite dai sette indagati, che ammontano alla considerevole cifra di 180 mila euro complessivi.





Parte dei sette indagati hanno fatto ricorso al Riesame contro il sequestro dei soldi: tutti i ricorsi sono stati respinti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!