SITO ARCHEOLOGICO CAMPLI, QUARESIMALE: “NECROPOLI DA TUTELARE, REGIONE AL LAVORO”

16 Dicembre 2021 16:44

Teramo - AbruzzoWeb Turismo, Cultura

CAMPLI – “È intenzione della Regione porre in essere tutte le iniziative per valorizzare il sito archeologico di Campli e renderlo quanto prima fruibile”.

Lo afferma l’assessore regionale Pietro Quaresimale, che spiega: “Sono venuto a conoscenza della chiusura del sito archeologico attraverso i mezzi di informazione – dice l’assessore – ma è mia intenzione capire quello che sta accadendo e vedere se esistono margini per un intervento immediato che non comprometta il valore turistico del sito”.

“So benissimo quanto lavoro sia stato fatto negli anni precedenti per rendere il sito un’eccellenza regionale che ha contribuito, insieme ad altre attrazioni turistiche e culturali, a consacrare Campli tra i borghi più belli in Italia. La Regione è conscia dell’importanza di questo patrimonio e per questo vuole contribuire alla sua crescita ben sapendo che lo sviluppo turistico di Campli deve procedere di pari passo con il complesso dell’offerta turistica regionale”.

“Sono convinto – conclude l’assessore Quaresimale – della necessità di un confronto, al quale fin da ora do la mia disponibilità, in grado di capire e risolvere eventuali problemi amministrativi che sono alla base della chiusura temporanea del sito archeologico”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: