SPARATORIA TRA ALBANESI A LANCIANO, TROVATO FILMATO

7 Luglio 2021 15:26

Chieti: Cronaca

LANCIANO – Diffuso dai carabinieri il video sulla sparatoria nella zona industriale di Lanciano avvenuta la sera dello scorso 18 aprile quando si sono scontrati due gruppi di albanesi residenti nei comuni limitrofi.

Il filmato incastrerebbe Altin Pojana, 39 anni, residente a Fossacesia (Chieti), ripreso dalle telecamere della zona mentre punta l’arma e spara alle spalle a un connazionale il quale cade a terra ferito. L’uomo, di 28 anni, sta combattendo in un centro riabilitativo per provare a recuperare le principali funzioni vitali interrotte dalla lesione al midollo spinale provocatagli dal proiettile. Per la vicenda, oltre a Pojana, sono stati arrestati e reclusi in carcere Behar Gjoka e Florence Kurti, di 25 anni, entrambi residenti a Selva di Altino, e Amarildo Ferko, 23 anni, di Altino.

Nell’agguato teso da uno dei due gruppi, dopo precedenti screzi avvenuti nel centro di Lanciano, è rimasto ferito da un bastone di ferro anche un secondo albanese che ha riportato 15 giorni di prognosi.

I quattro arrestati, che hanno sempre negato di avere con loro una pistola e di aver sparato, rispondono di concorso in tentato omicidio e lo scorso 21 giugno il gip di Lanciano ha respinto la richiesta dei domiciliari avanzata dai difensori in virtù del deposito da parte della procura di alcuni frammenti video in cui per la prima volta veniva accertato il momento dell’esplosione del colpo di pistola, arma che non è mai stata trovata. Il filmato in possesso dell’ufficio inquirente dura 30 minuti, mentre la fase della sparatoria è immortalata da un frammento di un minuto.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: