SPOLTORE: AL VIA IL MÈCOFEST CON REBECCA D’ANASTASIO E ALESSIA STURZI

3 Settembre 2022 12:19

Pescara - Cultura

SPOLTORE – Parte questa sera (3 settembre 2022) a Caprara, frazione di Spoltore, la prima edizione del Mècofest, un nuovo festival dedicato all’Arte emergente in generale.

Nelle date del 3, 9, 16 e 17 settembre artisti emergenti, nel Parco Villa Acerbo, si passeranno il testimone per presentare la loro realtà a chiunque avrà voglia di ascoltarli.





Quattro serate di musica inedita, esposizione di lavori fotografici, grafici e pittorici, teatranti ed ospiti speciali. L’idea nasce un anno fa con Rebecca D’Anastasio, regista e fotografa laureata all’Accademia di Belle Arti di Bergamo, e Alessia Sturzi, cantautrice laureata in pianoforte classico al Conservatorio Luisa D’Annunzio di Pescara; con con l’intenzione di voler dare voce a tutta quella arte che viene spesso messa da parte, perchè considerata anonima.

Alessia Di Marcello, in arte Alessia Sturzi, ha all’attivo due singoli “Mantra”, scritto e arrangiato da lei durante il periodo di pandemia, sognando una fuga da tutto quello che la faceva sentire oppressa, e “Guarda Lei”, brani di cui Rebecca D’Anastasio ha curato i videoclip.

Nella serata del 17 settembre Alessia Sturzi canterà in anteprima i suoi brani inediti.





Rebecca D’Anastasio inizia come fotografa ma sperimenta, nel corso dei suoi studi, diversi linguaggi, dalla videoarte alla performance, focalizzandosi infine sul cinema del reale. Le sue intere opere riflettono su temi sociali e presso il Mècofest esporrà uno dei suoi lavori fotografici presentato anche alla mostra Clorofilla 6, presso l’Accademia G.Carrara di Bergamo, curata da Simone Bertuzzi.

Ha inoltre esposto uno dei suoi cortometraggi Waiting for What, al Museo d’Arte Contemporanea di Luzzana, durante la mostra Sono Cose Che Succedono, a cura di Alessandro Mancassola e Bruno Ghisland

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: