SPOLTORE: LA BIRRA E’ DI CASA, STAVOLTA E’ FESTIVAL COL FARRO

Autore dell'articolo: Alessandra Renzetti

25 Settembre 2014 20:09

SPOLTORE – Il Comune di Spoltore (Pescara) continua a valorizzare il fortunato ‘Polo della birra artigianale’.

Dopo il successo dei tanti appuntamenti già organizzati sul territorio, ecco lo ‘Spelt – Spoltore Beer Festival’.

Il 26, 27 e 28 settembre, in piazza D’Albenzio, saranno i tre grandi protagonisti birrifici produttori locali di Almond ’22 di Yurj Ferri, Leardi di Marco Leardi e Desmond di Arrigo De Simone.

La denominazione del festival non è casuale, visto che l’origine del nome Spoltore deriva proprio dal germanico ‘spelt’, farro.

L’intento della rassegna è anche voler valorizzazione ciò che storicamente ha rappresentato una vocazione della cittadina, ossia il farro ed il grano, che costituiscono la materia prima essenziale per produrre la birra.  





''Sarà uno degli appuntamenti creati per arricchire le attività del Polo della Birra di Spoltore – afferma l’assessore comunale al Commercio e alle attività produttive Chiara Trulli –  La volontà di denominare la rassegna in tal modo nasce anche dall’obiettivo di operare una vera e propria strategia di marketing territoriale nella quale attraverso questa produzione di eccellenza si riesca a trainare l’intera economia locale, in particolare l’agroalimentare, promuovendo produzioni autoctone ed il turismo''.

''Queste serate – aggiunge – saranno dedicate alla birra artigianale ma con l’intenzione di superare il concetto di sagra, con momenti di alta levatura culturale, incontri ed approfondimenti sul mondo della birra, sulla sua produzione e commercializzazione''.

Saranno presenti gli studenti del liceo musicale dell’Istituto ‘Misticoni-Bellisario’di Pescara, che si esibiranno in concerto, e del Polo Tecnologico ‘Volta’ che potranno esporre un progetto davvero innovativo di un impianto di produzione della birra artigianale.

Per l’occasione verranno creati anche laboratori del gusto e cooking show sul tema dell’accostamento birra-cibo, che saranno alternati a spettacoli.

''Insomma saranno tre serate di intrattenimento dedicate ad appassionati di questo prodotto ma anche a chi vuole conoscere la nostra città e godersi la musica dal vivo'', conclude l’assessore.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!