SPORT, COSTITUITA LA LEGA IMPRESE SPORTIVE: ECCO I RAPPRESENTANTI PER L’ABRUZZO

15 Dicembre 2020 11:45

PESCARA – Dopo una calda e tribolante estate segnata dall’emergenza Covid-19 dove i 55 centri sportivi d’Abruzzo hanno fatto squadra in un’associazione di categoria non costituita e grazie al dialogo con le Istituzioni regionali il 9 giugno si è arrivati alla riapertura degli sport da contatto amatoriali, ora ripiombati nell’emergenza che dal 14 ottobre che li ha costretti a chiudere nuovamente i cancelli dei loro centri sportivi, hanno costituito la Lis (Lega Imprese Sportive).

La Lega Imprese Sportive è una neonata realtà che opererà su tutto il territorio nazionale come “espressione unitaria dei soggetti imprenditoriali professionali e dei lavoratori autonomi che operano nell’ambito delle attività sportive e degli impianti sportivi aventi sedi e unità locale in tutta Italia”. L’obiettivo è quello di tutelare il mondo dello sport, soprattutto a livello amatoriale.




Come già avvenuto in precedenza i referenti per la regione Abruzzo che sono stati scelti all’unanimità, premettendo che la Lega Imprese Sportive sarà presente, come detto, in tutto il territorio nazionale, sono appunto signor Fabrizio Donatelli del Centro Sportivo “Taim Aut” di Cappelle sul Tavo, nelle vesti di Coordinatore regionale; delegati provinciali saranno: Massimiliano Ferraro del “Tiki Taka Village” di Francavilla al Mare (Chieti), Giammarco Iliardi “Oasi Club e Falco Sport”, Villa Rosa di Martinsicuro (Teramo), Marco Terzini del “New Dribbling” di Pescara, Alessandro Mastrogiuseppe dell’impianto sportivo “Agorà” di Sulmona e Giacomo De Angelis del Centro Sportivo “Fair Play” di Collecorvino (Pescara). Tra i vari rappresentati dell’associazione c’è anche il lancianese Vincenzo Di Rado che si occuperà dell’area formazione ed eventi e farà parte anche del Comitato Scientifico. Il mondo delle imprese sportive fa fronte comune in un momento storico delicato, non solo per lo sport.

La Lis Abruzzo inoltre vuole comunicare che chiunque volesse partecipare all’associazione di categoria può mettersi in contatto con i propri referenti provinciali o con il referente regionale.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: